Demoni – tipologie

di Morgana Commenta

Oggi parleremo di alcuni demoni, cioè degli angeli creati da Dio per la sua gloria. I demoni si sono allontanati da Dio per cercare la propria soddisfazione. Il demonio non è Dio, esso non è onnipotente, nè onnisciente, nè onnipresente, durante alcuni esorcismi al diavolo chi fu chiesto di indicare come passasse la sua esistenza, esso rispose con una frase latina leggibile da destra e da sinistra: “andiamo in giro di notte, e siamo consumati dal fuoco“.

Per la religione islamica essi si chiamano Jinn e sono stati creati dal fuoco : “e i demoni creati da fiamma di un fuoco senza fumo”, sono nati prima degli esseri umani : “creammo l’uomo con argilla secca, tratta da mota impastata.

Dopo il concilio Laterano del 1215 si giunse a codesta divisione:
Ipes E’ un conte ma è conosciuto anche come principe, fornisce al mago spirito e coraggio, rivela il futuro.
Kerobal E’ il demonio Tùrban kerobel invocato dalle streghe in molti malefici.
Klepoth Il potere sui sogni
Khil Il potere sui terremoti
Lerajie E’ un marchese, combatte in favore del mago, distrugge i nemici.
Leviatan E’ un grande ammiraglio infernale che comanda le legioni marittime di Belzebù. E’ un grande imbroglione e possiede spesso gli uomini terrestri ed è difficile da esorcizzare.
Lilith E’ la Regina dei demoni succubi. I suoi servitori sono inclini a uccidere i neonati.
Maimon Capo della 9° gerarchia dei demoni è il re dei tentatori e degli imbroglioni. si avvinghia spesso all’anima umana per contrastare l’angelo custode
Malaphar E’ un duca, ha il potere di curare tutte le malattie, aiuta i ladri, rivela il futuro.
Malpas E’ un presidente, può realizzare qualsiasi desiderio.
Marchosias E’ un marchese, conosce le arti belliche e fornisce aiuto nelle guerre, rivela il futuro.
Marthym E’ un duce infernale. Si manifesta come un uomo molto corpulento ma molto veloce nei movimenti. Comanda 30 legioni.
Mersilde il potere di bilocazione
Morax Conosciuto sia come conte che come presidente, conosce l’astrologia e le virtù delle erbe e delle pietre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>